Programma europeo: 

PROGRAMMA EUROPEO DI SVILUPPO INDUSTRIALE DELLA DIFESA (EDIDP)

La Strategia globale per la politica estera e di sicurezza dell’Unione Europea definisce un approccio integrato ai conflitti “in tutte le fasi del ciclo del conflitto, agendo prontamente sulla prevenzione, rispondendo in modo responsabile e decisivo alle crisi, investendo nella stabilizzazione ed evitando un disimpegno prematuro quando scoppia una nuova crisi”. L’attuale struttura di simulazione europea e le capacità europee di simulazione e di wargaming sono frammentate in molti sistemi e infrastrutture nazionali con una limitata interoperabilità e una mancanza di comprensione e definizione comune dei modelli di simulazione utilizzati.

Le proposte devono dunque riguardare lo sviluppo di un’infrastruttura di simulazione distribuita che comprenda dati di simulazione di base che consentano la simulazione cooperativa tra gli Stati membri, le loro organizzazioni militari e civili, nonché gli attori non statali provenienti dagli Stati membri. Le proposte devono comprendere il livello strategico fino al livello tattico e gli scenari, dal conflitto ad alta intensità alle operazioni di mantenimento della pace, di stabilizzazione, di controinsurrezione e di antiterrorismo. Inoltre, deve essere inclusa la cooperazione civile-militare (CIMIC) per i suddetti scenari, la protezione delle infrastrutture critiche e i soccorsi in caso di catastrofe.

Candidati ammissibili: 

Soggetti giuridici con sede negli Stati Membri, nei loro Paesi e Territori d’Oltremare, e nei Paesi parte della convenzione.

Paesi ammissibili: 

Stati Membri dell’EU, Paesi e Territori d’Oltremare degli Stati Membri, Paesi parte della convenzione.

Scadenza: 

Mar 1 Dicembre 2020

Budget: 

3.500.000 Euro

Info e Documenti: