Programma europeo: 

CEF

L’obiettivo generale dichiarato del CEF è migliorare le reti / infrastrutture transeuropee (sia infrastruttura fisica che digitale). Ciò promuoverà la crescita economica e sosterrà il completamento e il funzionamento del mercato interno a sostegno della competitività dell’economia europea.
La direttiva 2012/17/UE del Parlamento e del Consiglio del 13 giugno 2012 richiede l’istituzione di un sistema informativo che interconnette i registri centrali, commerciali e delle imprese (denominati anche registri delle imprese) di tutti gli Stati membri. Il sistema, il sistema di interconnessione dei registri delle imprese (BRIS), è costituito da una piattaforma di servizi principali (piattaforma centrale europea (ECP)) e dai registri delle imprese degli Stati membri e utilizza il portale europeo della giustizia elettronica come punto di accesso elettronico europeo alle informazioni sulle imprese .
Nel maggio 2018 sono state adottate modifiche alla direttiva 2015/849/UE sull’antiriciclaggio e il finanziamento del terrorismo. Questi emendamenti stabiliscono che anche i registri centrali delle informazioni sulla titolarità effettiva per le persone giuridiche e le disposizioni giuridiche che devono essere istituite dagli Stati membri a livello nazionale devono essere interconnessi come parte del BRIS. Il BRIS DSI aiuta a rafforzare la fiducia nel mercato unico attraverso la trasparenza e informazioni aggiornate sulle società e riduce gli oneri inutili per le aziende. In quanto tale, l’iniziativa contribuisce direttamente alla creazione di un mercato unico digitale connesso. Ciò è stato confermato nella strategia per il mercato unico digitale, nel piano d’azione per l’e-Government 2016-2020 e nella revisione intermedia della strategia per il mercato unico digitale.

Scadenza: 

5 Novembre 2020

Budget: 

Da 1.000.000 a 2.000.000 EUR

Info e Documenti: