Programma europeo: 

CEF

L’obiettivo generale dichiarato del CEF è migliorare le reti / infrastrutture transeuropee (sia infrastruttura fisica che digitale). Ciò promuoverà la crescita economica e sosterrà il completamento e il funzionamento del mercato interno a sostegno della competitività dell’economia europea.
Gli archivi sono la casa delle memorie collettive. Ci aiutano a comprendere il passato e a dare un senso al presente e possono fornire una guida per il futuro. Aggiungono valore alle società salvaguardando i documenti, fornendo prove dell’autenticità e dei ricordi inalterati e consentendo il loro recupero e utilizzo. Ciò è riconosciuto in tutti gli Stati membri sotto forma di obbligo legale per le istituzioni pubbliche di conservare determinati dati e documenti negli archivi nazionali e di conservarli nel tempo.
Le risorse digitali sono anche una risorsa essenziale nelle attività odierne, che rappresentano la conoscenza, gli investimenti e le fonti di entrate future. Le registrazioni devono essere conservate in modo da consentirne lo scambio per scopi commerciali o per motivi di pubblica trasparenza, oppure devono essere mantenute riservate, secondo la loro natura e le leggi vigenti. Devono essere protetti in modo efficiente da manipolazione, decomposizione e perdita.
Pertanto, il miglioramento della sostenibilità degli archivi digitali costituisce un contributo vitale alla trasparenza del governo e al mercato unico digitale. Ma le caratteristiche intrinseche dei record di archivio digitali, oltre al loro volume in rapida crescita, rendono questo compito impegnativo: la conservazione digitale non è solo una questione di archiviazione dei file, ma anche di mantenere viva l’infrastruttura che rende i file e li rende utilizzabili. L’eArchiving Building Block alleggerirà il carico sugli archivi europei attraverso standard internazionali, progresso tecnologico, scambio di migliori pratiche e collaborazione.

Scadenza: 

5 Novembre 2020

Budget: 

Da 300.000 a 1.000.000 EUR

Info e Documenti: