Programma europeo: 

EMFF

L’obiettivo di questo invito a presentare proposte è sostenere l’istituzione e l’attuazione di piani dello spazio marittimo in linea con gli obiettivi perseguiti nel quadro della direttiva MSP. Più specificamente, questa azione intende sostenere gli Stati membri nella creazione di piani per lo spazio marittimo e garantire che i piani siano coerenti e coordinati tra le regioni marine interessate. Il termine entro il quale gli Stati membri adottano i propri piani per lo spazio marittimo è il 31 marzo 2021.

Le attività umane in mare occupano sempre più spazio ed esercitano pressioni sugli ecosistemi marini e costieri. Ciò rende necessario gestire i nostri oceani e mari in modo integrato. Su scala globale, la pianificazione dello spazio marittimo (MSP) è emersa come un importante strumento politico per fornire una gestione efficiente delle risorse marine e uno sviluppo sostenibile. L’MSP può essere utilizzato anche per rafforzare la cooperazione transfrontaliera e quindi sostenere una migliore governance degli oceani. Nel 2007 l’UE ha adottato la politica marittima integrata (PMI) per fornire un approccio più coerente alle questioni marittime. Poco dopo, nel 2008, la Commissione ha adottato la comunicazione “Tabella di marcia per la pianificazione dello spazio marittimo: raggiungimento di principi comuni nell’UE”. Il processo è culminato nel 2014 con l’adozione della legislazione MSP dell’UE (di seguito “la direttiva MSP”). La direttiva MSP è entrata in vigore nel settembre 2014 e stabilisce una serie di requisiti minimi comuni. Rappresenta un quadro di governance globale per gli Stati membri dell’UE, che sono tenuti ad adottare piani dello spazio marittimo entro il 2021 in tutte le acque dell’UE. Tra i requisiti, gli Stati membri sono invitati a cooperare con i paesi confinanti per garantire che i piani di coerenza siano stabiliti in tutta la regione marina interessata e, ove possibile, a cooperare con le autorità dei paesi terzi. Inoltre, sono incoraggiati a fare uso degli strumenti e degli strumenti esistenti per organizzare l’uso dei migliori dati disponibili1, necessari per la definizione dei piani dello spazio marittimo. Dal 2009, la Commissione europea ha cofinanziato una serie di progetti transfrontalieri MSP per aiutare gli Stati membri a conformarsi alle disposizioni stabilite nella direttiva MSP. Il presente invito a presentare proposte persegue la stessa linea di azione.